Aids, Saccomanni (Gilead): “Con noi Hiv da malattia mortale a infezione cronica”

Roma, 20 giu. (Adnkronos Salute) – L’attenzione di Gilead Sciences verso l’Hiv e l’Aids e l’impegno a combatterli “sono nati nel 1987, quando di Aids si moriva per le strade di San Francisco. Di conseguenza, il nostro impegno per combattere e sconfiggere questa epidemia nasce molti anni fa. Abbiamo trasformato questa infezione da malattia mortale ad infezione cronica, grazie a terapie che stavano in un’unica piccola pillola, quando invece in precedenza se ne dovevano assumere almeno 30 al giorno. Questa è stata la prima grande trasformazione”. Lo ha detto Gemma Saccomanni, Senior Director Public Affairs di Gilead Sciences in occasione dell’evento ‘Hiv. Parliamone ancora!’, momento di confronto e condivisione per parlare di aderenza terapeutica, U=U e resistenze promosso da Gilead Sciences in occasione del Congresso Icar.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it