Avs: Pellicini (Fdi), ‘da Salis violenza contro soggetti più deboli’

Roma, 22 giu. (Adnkronos) – “Ilaria Salis, eletta con Avs al Parlamento europeo, conferma di essere stata attivista del ‘Movimento di lotta per la casa’ (quei collettivi che violano domicilio e proprietà altrui e si introducono in case private, abitate o sfitte, per occuparle) e che sedici anni fa si trovava all’interno di quell’abitazione durante i controlli della municipalizzata Aler che ora le chiede di versare 90mila euro come indennità di occupazione. La parlamentare, difesa a spada tratta da Fratoianni, per il quale occupare non è reato, rivendica la sua azione e dice di sostenere con grande orgoglio il movimento lotta per la casa. Peccato che la casa da lei occupata sia stata sottratta a qualcuno che era in graduatoria Aler e che quindi aveva il diritto di andarci ad abitare. La sua non è una battaglia per i diritti delle persone, ma un atto di violenza contro soggetti più deboli”. Lo afferma il deputato di Fratelli d’Italia, Andrea Pellicini.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it