Basket: Nba, Snyder potrebbe lasciare la panchina degli Utah Jazz

Salt Lake City, 1 giu. -(Adnkronos) – “Quin Snyder è uno dei migliori allenatori in Nba: non ci sono altri profili che vorrei sulla panchina dei Jazz, né altri a cui affidare come coach e come leader i nostri giocatori”: si è chiusa così la stagione di Utah, con le parole chiare del general manager Justin Zanik, che prosegue come il resto della dirigenza il suo lavoro di convincimento – che al momento non ha una scadenza e che andrà avanti, nonostante nelle ultime ore Espn abbia rilanciato una suggestione che ronzava già nella testa di molti da tempo. Snyder potrebbe andare via da Salt Lake City, secondo alcuni anche soltanto per concedersi dei mesi di riposo prima di lanciarsi in una nuova avventura in Nba. Operato all’anca nelle scorse settimane, ha più volte sottolineato come non sia interessato alle varie proposte di mercato che sono arrivate dalle panchine libere (o che lo erano fino a qualche giorno fa) di questa turbolenta off-season anche per i coach. Con un record ai Jazz di 372-264, Snyder è alla guida di Utah da più tempo di quanto ne abbia trascorso Steve Kerr a Golden State – per longevità dietro soltanto a Gregg Popovich a San Antonio e Erik Spoelstra a Miami: una guida che la dirigenza Jazz proverà a trattenere, ma che al momento sembra intenzionata a cambiare aria.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it