Berlinguer: Acerbo (Prc), ‘rimane riferimento per milioni italiani’

Roma, 25 mag. (Adnkronos) – “A cento anni dalla nascita Enrico Berlinguer rimane un riferimento per milioni di italiane e italiani che lo ricordano come dirigente politico comunista schierato dalla parte delle classi lavoratrici, per la pace e il disarmo, per la denuncia della questione morale che anticipò Tangentopoli. È attualissima la sua visione di un comunismo democratico, la ricerca di una terza via oltre i limiti dell’autoritarismo del ‘socialismo reale’ in Urss e l’omologazione delle socialdemocrazie europee, dell’incontro tra la tradizione del movimento operaio e movimenti pacifisti, ambientalisti, femministi, l’apertura al confronto con i settori progressisti del mondo cattolico”. Lo afferma il segretario di Rifondazione comunista, Maurizio Acerbo, che alle 12, con una delegazione del partito, deporrà fiori rossi presso la tomba del segretario del Pci al cimitero Flaminio, mentre nel pomeriggio parteciperà alla festa per il centenario di Enrico Berlinguer presso il Teatro Portuense, organizzata dall’associazione ‘Futura umanità’ a partire dalle 16,30.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it