Comuni: Ricci (Pd), ‘governo conferma tagli, si va verso manovra lacrime e sangue’

Roma, 9 lug. (Adnkronos) – “Durante tutta la campagna elettorale, la destra al Governo, mentre faceva promesse agli elettori, era, in realtà, impegnata nella disperata ricerca di soldi per coprire i 20 miliardi di previsione di spesa, nella Legge di Bilancio, privi di copertura e basati su una crescita prevista del Pil dell’1,2%, quando la crescita reale è stata dello 0,6%. Sia Giorgia Meloni che Giancarlo Giorgetti, il suo Ministro dell’Economia e delle Finanze, non hanno fatto altro che ipotesi volte alla ricerca di fondi per coprire quei 20 miliardi di buco: prima è stata annunciata la privatizzazione delle Poste, rimessa subito nel cassetto, in attesa delle elezioni. Poi si è parlato dell’introduzione del Redditometro, rimesso allo stesso modo nel cassetto. Infine, sono stati ipotizzati tagli agli Enti Locali. E ora i nodi vengono al pettine”. Così Matteo Ricci, presidente di ALI-Autonomie Locali Italiane, europarlamentare Pd.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it