Corruzione: difesa Toti, ‘è processo alle intenzioni che possa ripetere reati’

Milano, 11 lug. (Adnkronos) – La difesa di Giovanni Toti, il governatore ligure ai domiciliari dal 7 maggio scorso con l’accusa di corruzione, prende atto della decisione del tribunale del Riesame di Genova di respingere la richiesta di revoca della misura proposta dall’avvocato Stefano Savi, rileva che i giudici ritengano non sussistere più rischi di inquinamento probatorio, valuta “nuove istanze” per consentire al proprio assistito di tornare libero, ma soprattutto dissente “con forza circa il persistente rischio di reiterazione del reato”.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it