Crisi di Governo, 1300 sindaci sottoscrivono l’appello a Draghi

Sono 1300 i sindaci di città, ma anche piccoli comuni, che hanno sottoscritto l’appello a Mario Draghi a proseguire nel suo operato per garantire stabilità al nostro Paese.

Nell’elenco sono presenti le firme di diverse forze politiche, tra liste civiche e anche di centrodestra. Questo quanto affermano: “Noi Sindaci, chiamati ogni giorno alla difficile gestione e risoluzione dei problemi che affliggono i nostri cittadini, chiediamo a Mario Draghi di andare avanti e spiegare al Parlamento le buoni ragioni che impongono di proseguire l’azione di governo. Allo stesso modo chiediamo con forza a tutte le forze politiche presenti in Parlamento che hanno dato vita alla maggioranza di questo ultimo anno e mezzo di pensare al bene comune e di anteporre l’interesse del Paese ai propri problemi interni”. “Ora più che mai abbiamo bisogno di stabilità“.

(Foto Sito istituzionale) 

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it