F1: ricatto a Schumacher, arrestato presunto complice era guardia sicurezza della famiglia

Wuppertal, 5 lug. (Adnkronos) – La polizia tedesca ha arrestato un presunto complice nel caso del tentato ricatto ai danni della famiglia dell’ex campione del mondo di Formula 1 Michael Schumacher. Lo ha riferito oggi la Procura di Wuppertal. Si tratta di un uomo di 52 anni che lavorava come guardia di sicurezza per la famiglia ed è stato arrestato giovedì a Wülfrath, vicino a Wuppertal. La Procura ha aggiunto che è stata sequestrata una grande quantità di prove aggiuntive. Gli investigatori hanno arrestato quindici giorni fa i due presunti ricattatori della famiglia dell’ex pilota. Secondo la Procura, l’uomo di 53 anni e suo figlio di 30 anni possedevano foto private della famiglia Schumacher.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it