Grappa Nardini, la prima distilleria d’Italia riapre i suoi luoghi storici

Roma, 10 lug. (Adnkronos/Labitalia) – La storia della famiglia Nardini è sinonimo di passione, amore per il proprio territorio e qualità. È la storia della Prima Distilleria d’Italia, nata nel 1779 all’ingresso del Ponte Vecchio a Bassano del Grappa e frutto del lavoro di Bortolo Nardini. Nel paese dall’antica tradizione enologica, era pratica assai diffusa quella di distillare le vinacce per trarne una fonte di reddito e di sostentamento. All’epoca i distillatori si spostavano di maso in maso, con un alambicco mobile, per distillare ‘conto terzi’ le vinacce derivanti dalla produzione del vino e Bortolo, intrapreso questo ‘mestiere’, giunse fino a Bassano Veneto, oggi Bassano del Grappa.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it