Inquinamento aria, nel mondo 8,1 milioni di morti nel 2021: il report

Roma, 19 giu. (Adnkronos) – L’inquinamento atmosferico è stato responsabile di 8,1 milioni di decessi a livello globale nel 2021. In aggiunta a questi decessi, milioni di persone convivono con malattie croniche debilitanti, mettendo a dura prova i sistemi sanitari, le economie e le società. E’ quanto ha rilevato la quinta edizione del Rapporto State of Global Air (Soga), pubblicato oggi dall’Health Effects Institute (Hei, organizzazione di ricerca indipendente no-profit con sede negli Stati Uniti) e realizzato per la prima volta in collaborazione con l’Unicef. Secondo il report, l’inquinamento atmosferico sta avendo un impatto crescente sulla salute umana, diventando il secondo principale fattore di rischio di morte a livello globale.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it