Pensioni, Inps: ‘40% assegni sotto mille euro ma scendono al 32% con integrazioni minimo’

Roma, 11 lug. (Adnkronos) – Nel 2021, se si considerano solo gli importi delle prestazioni al lordo dell’imposta personale sul reddito il 40% dei pensionati ha percepito un assegno pensionistico lordo inferiore ai 12.000 euro annui, meno di 1000 euro al mese. Una platea che però scende al 32% se si considerano gli importi maggiorati dalle integrazioni al minimo associate alle prestazioni, compresa l’indennità di accompagnamento e la quattordicesima mensilità. La fotografia è dell’Inps nella XXI Relazione presentata oggi in Parlamento. Complessivamente Al 31 dicembre 2021 i pensionati ammontano a circa 16 milioni, di cui 7,7 milioni maschi e 8,3 milioni femmine. Anche in questo casa si fa sentire il gender gap:nonostante le femmine rappresentino la quota maggioritaria sul totale dei pensionati (il 52%), le donne percepiscono il 44% dei redditi pensionistici, ovvero 137 miliardi di euro contro i 175 miliardi dei maschi. L’importo medio mensile dei redditi percepiti dagli uomini è superiore a quello delle donne del 37%.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it