Sanità, 15 mln con malattie pelle: Salutequità ‘chiediamo inserimento nei Lea’

Roma, 10 lug. (Adnkronos Salute) – Il 25% della popolazione (15 milioni di italiani) convive con una patologia della pelle, circa 6 milioni fanno i conti con una malattia infiammatoria cronica. Condizioni dermatologiche acute (es. scabbia) e croniche (es. psoriasi, vitiligine) possono portare a stigmatizzazione sociale, scarsa qualità della vita e diminuzione della produttività lavorativa. Non solo, le malattie della pelle croniche autoimmuni si accompagnano a comorbidità e ad un aumento di fattori di rischio evitabili con efficaci e tempestivi interventi di diagnosi e cura. Nonostante la loro elevata incidenza e prevalenza, per queste patologie mancano dati di buona qualità. Anche nelle rilevazioni ufficiali di Istat e Iss sulla diffusione della cronicità non sono ricomprese le malattie croniche della pelle a differenza di diabete, ipertensione, infarto acuto del miocardio.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it