Senato: Boccia, ‘in commissione Giustizia bloccati lavori perché governo andava sotto’

Roma, 2 lug. (Adnkronos) – “In commissione Giustizia abbiamo assistito all’ennesima violazione delle regole. Sull’emendamento Romeo, presentato al provvedimento per istituire il reato universale di Gpa, su cui il governo e il relatore avevano dato parere contrario, mentre si era in fase di voto, il presidente della commissione ha deciso di sospendere i lavori. Quello che è avvenuto è gravissimo. Appena maggioranza e governo rischiano di andare sotto presidenti di commissioni zelanti fermano i lavori, forzando le regole. Non esiste la prima volta e non è accettabile”. Così il presidente dei senatori del Pd Francesco Boccia è intervenuto in Aula a Palazzo Madama.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it