Ue: Mattarella-Governo, sì Italia a modifiche per voto a maggioranza

Roma, 22 giu. (Adnkronos) – L’Italia è favorevole alle riforme in ambito Ue che portino all’introduzione del voto a maggioranza in sostituzione del meccanismo che prevede le decisioni prese all’unanimità. È quanto emerso durante la tradizionale colazione di lavoro prima del Consiglio europeo tra il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, quello del Consiglio, Mario Draghi, e alcuni ministri

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it