Veneto: Iezzi (Lega), ‘rissa e molestie, con sinistra extracomunitari cittadini italiani’

Roma, 5 giu. (Adnkronos) – “Se la proposta sulla cittadinanza tanto voluta dalla sinistra – che prevede il cosiddetto Ius scholae secondo il quale ci sarebbe l’ottenimento della cittadinanza come un automatismo dopo solo cinque anni di scuola – fosse già legge, i ragazzi extracomunitari che hanno devastato Peschiera del Garda e, come sembra, quasi stuprato le sei ragazzine sul treno di ritorno da Gardaland oggi sarebbero cittadini italiani. Per fortuna grazie alla Lega e alle nostre battaglie in Parlamento non è così”. Così il deputato Igor Iezzi, capogruppo Lega in commissione Affari costituzionali.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it