Vignetti (Gimema): “Per neoplasie sangue diagnosi più rapide e terapie mirate”

Roma, 20 giu. (Adnkronos Salute) – ‘Ogni anno ci viene chiesto quali sono gli avanzamenti della ricerca in ematologia. Talvolta è stato difficile rispondere. Tuttavia, negli ultimi anni, la ricerca ha fatto passi in avanti, che tradotto significa: percorsi diagnostici più precisi, più accurati e più rapidi che ci permettono di identificare il sottotipo di malattia, di leucemia o di linfoma, così da potervi utilizzare il nuovo farmaco ‘target’ per quella specifica patologia. E questo è un grande successo, perché con una diagnosi più rapida e accurata possiamo identificare la terapia più mirata”. Lo ha detto all’Adnkronos Salute Marco Vignetti, ematologo, presidente della Fondazione Gimema Franco Mandelli Onlus in occasione della conferenza per i 55 anni di Ail, oggi a Roma.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it