Atacco

Attacco aereo americano in Siria, 17 combattenti uccisi

Gli Stati Uniti hanno lanciato un attacco aereo, contro una struttura legata ad una milizia filo iraniana in Siria. La motivazione è stata la risposta a tre attacchi, separati, missilistici contro le forze americane presenti in Iraq. Lo riferiscono i media Usa, citando fonti del Pentagono.

Lo strike, ordinato dal Presidente, era volto a danneggiare la capacità della milizia di condurre altri attacchi in futuro.

Questo è il primo attacco da quando, Joe Biden, è stato eletto Presidente.

Intanto l’Osservatorio siriano dei Diritti dell’Uomo, ha rivelato che nell’attacco hanno perso la vita 17 combattenti Pro-Iran.

Il Direttore dell’osservatorio, Rami Abdel Rahmane, ha dichiarato: “gli attacchi hanno distrutto tre camion di munizioni, ci sono molti morti. Secondo un primo bilancio sono rimasti uccisi almeno 17 combattenti, tutti di Hachd al-Chaabi”.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it