boss Calvaruso

Cetraro, colpi di arma da fuoco all’auto del Comandante dei Carabinieri

Cetraro – Dopo gli eventi che hanno coinvolto il Comandante interinale della Stazione CC di Cetraro (CS), in particolare l’episodio intimidatorio della notte del 13 marzo, il Comando Generale dell’Arma ha disposto il rinforzo del presidio territoriale.

Si tratta dell’invio di 5 unità (3 Marescialli e 2 Appuntati), affiancati da 21 Carabinieri: 6 dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” e 15 delle Compagnie di Intervento Operativo del 10° Reggimento “Campania” e del 14° Battaglione “Calabria”.

I Reparti continueranno nel loro massimo impegno per garantire la sicurezza della cittadinanza e nell’individuazione dei responsabili del gesto.

Il fatto, ai danni del Maresciallo Orlando D’Ambrosio, è avvenuto lo scorso sabato, quando la sua auto è stata raggiunta da colpi di arma da fuoco da parte di persone non ancora identificate. Oggi pomeriggio, si è tenuta una seduta del Consiglio Comunale con l’Associazione Libera, il Senatore e Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia Nicola Morra e diversi Consiglieri regionali, oltre che ai Sindaci del territorio.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it