vaccino J&J

Serve la seconda dose per il vaccino J&J

Tutti i vaccinati con Johnson & Johnson potranno accedere al richiamo già due mesi dopo la somministrazione in quanto l’efficacia del mono dose si esaurisce dopo due mesi dalla prima dose. Dopo l’annuncio di Walter Ricciardi, il consulente del Ministro della Salute Roberto Speranza, è arrivata la conferma di Franco Locatelli, Coordinatore del Comitato tecnico scientifico (Cts).

“Il vaccino J&J è uno dei vaccini vettore adenovirale monodose. Tuttavia,  E’ in corso un processo di revisione da parte di Fda e successivamente ci sarà certamente anche di Ema, qualora arrivassero indicazioni, come è largamente possibile, di somministrare una seconda dose: un vaccino Rna messaggero avrebbe anche il vantaggio di genere una risposta immunologica anche migliore” come Pfitzer o Moderna”.

Lo ha detto il presidente del Css e coordinatore Cts Franco Locatelli durante la trasmissione ‘Che Tempo Che Fa’ su Rai3.

La terza dose è ora disponibile per gli over 60, è possibile che arriveremo più in là nel tempo a considerarla anche per i più’ giovani , però in questo momento le evidenze non ci sono”.

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it