esenzione dal vaccino

Djokovic arrestato? Il Governo smentisce

Novak Djokovic resterà in Australia e a stabilirlo è il giudice Kelly. Il campione potrà lasciare il Park Hotel dove è rimasto fermo per giorni e poter cominciare la preparazione per gli Australian Open. Tuttavia la situazione non sembra essere del tutto risolta poiché sembrerebbe che il numero 1 al mondo stia per essere fermato dalla Polizia di frontiera.

A mettersi contro la decisione del giudice è il Ministero dell’Immigrazione che tenterebbe di cancellare quanto da Kelly stabilito. Il fratello del campione ha parlato di arresto. “L’unica cosa da fare – riferisce il fratello Djorde – è far circolare la notizia il più possibile. Vogliono nuovamente arrestare Novak che al momento è chiuso con i suoi avvocati nell’ufficio dove hanno seguito l’udienza. Non sanno cosa fare”.

Djokovic: in attesa della decisione del Governo 

Il campione Novak Djokovic sta aspettando la decisione del Governo australiano, che ha il potere di poter espellere il tennista nonostante la vittoria in appello del serbo, insieme ai suoi avvocati e alla Polizia australiana.

Secondo ultime fonti, però, il Ministro australiano dell’immigrazione, Alex Hawke, non prenderà una decisione oggi sull’annullamento del visto di Djokovic. La decisione se annullare o meno il visto potrebbe slittare a domani.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it