Eurofighter italiani in azione per aerei russi sui cieli della Polonia

La Nato ha lanciato una segnalazione per un aereo russo ai confini con la Polonia. Una presenza che non era stata comunicata e quindi, come da procedura, l’Alleanza ha provveduto a inviare due velivoli per accertare la destinazione e quanto stava accadendo.

Schermaglie ad alta quota, l’indice  del livello di tensione presente nell’area. I caccia italiani sono schierati nella base di Malbork, nella Polonia settentrionale, a poca distanza dall’exclave russa di Kaliningrad.

Attraverso il suo profilo Twitter l’Aeronautica Militare italiana ha scritto: «Ancora un decollo immediato per gli #Eurofighter dell’#AeronauticaMilitare impegnati nell’attività di #AirPolicing in #Polonia. #Scramble ordinato dal CAOC di Uedem per la presenza di velivoli russi nella zona di confine polacca».

Condividi
Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it