Governo

Iniziato il Toto-Governo tra ipotesi e scommesse

La crisi di Governo è entrata nel giro delle toto-scommesse. Un passaggio ovvio che porta tutti ad immaginare i vari scenari possibili per questo tipo di situazioni.

Dal Conte-ter a Mario Draghi, dalla possibile lista di nuovi Ministri fino alla possibilità di tornare al voto.

Possibile Presidente del Consiglio del nuovo Governo

I nomi che si susseguono in questo toto-Governo sono quelli di Giuseppe Conte e Mario Draghi; ma nelle ultime ore è uscito un nuovo nome a concorrere nel giro delle scommesse: Roberto Fico. Il Presidente della Camera entra di diritto nella rosa dei “papabili” anche dopo l’incarico ricevuto dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella di “verificare  l’esistenza dell’attuale maggioranza di governo”.

 

Il toto-Ministri tra chi va e chi resta

In questo momento chi cerca di tenere sotto scacco il Paese è Matteo Renzi che è pronto a dare fiducia ad un nuovo Governo, guidato anche da Giuseppe Conte, solo se, tornando ad essere il CT della Governo, i suoi fidati ricoprano i ruoli da lui pensati.

L’ex-Premier Renzi vorrebbe il cambio di alcuni Ministeri tra cui quello della Giustizia che attualmente vede al “comandoAlfonso Bonafede del M5S, l’Istruzione e quindi la fuoriuscita di  Lucia Azzolina e Roberto Gualtieri che gestisce l’Economia. Renzi punta poi, oltre alla fuoriuscita dei suoi non graditi, al reintegro dei suoi “adepti” partendo da Maria Elena Boschi, il ritorno di  Teresa Bellanova e l’insediamento di Ettore Rosato.

Di Battista pronto a scendere in campo

La vera novità in casa M5S sarebbe l’ingresso di Alessandro Di Battista come sostituto di Paola Pisano al Ministero per l’Innovazione. Una mossa che taciterebbe la fronda interna anti-renziana.

 

 

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it