Guardia Costiera tuffo

Guardia Costiera soccorre adolescente dopo un tuffo vicino la scogliera

Ieri pomeriggio nei pressi del litorale costiero di Acicastello un gruppo di ragazzi ha rischiato di trasformare una giornata al mare in un possibile tragedia, a causa dell’incauta sottovalutazione del moto ondoso del mare.

Uno del gruppo, dopo essersi tuffato in mare in presenza della scogliera a picco e della forte risacca non riusciva più a risalire sugli scogli, rischiando l’ipotermia per il lungo tempo trascorso in acqua.

Uno dei minorenni, una volta risalito sulla scogliera, ha chiamato direttamente alla Sala Operativa della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Catania, che immediatamente ha disposto l’uscita della motovedetta S.A.R. CP888.

Giunti sul posto, con l’aiuto anche di uno dei bagnati presenti sulla scogliera, tuffatosi in mare all’arrivo dei soccorritori della Guardia costiera, visibilmente stanco e provato, è stato recuperato a bordo dell’unità della Capitaneria di porto etnea, unitamente all’atro bagnante entrambi aggrappati ad un salvagente anulare, lanciato dal personale di bordo, grazie alla perizia marinaresca dell’equipaggio che è riuscito ad avvicinarsi fino sotto costa, issandoli a bordo.

Giunti in Capitaneria di porto di Catania, i ragazzi sono stati affidati alle cure del personale sanitario del 118.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it