Lutto nel mondo della Moda: è scomparsa Stella Tennant

Il mondo della moda è in lutto: la regina indiscussa della passerella degli anni ’90, Stella Tennant, è stata trovata senza vita nella sua abitazione, nel Duns in Scozia, cinque giorni dopo il suo 50esimo compleanno.

È con grande tristezza che annunciamo la morte improvvisa di Stella Tennant. Era una donna meravigliosa e un’ispirazione per tutti noi“, ha annunciato la famiglia chiedendo “il rispetto della privacy“.

Non sono ancora chiare le cause della morte. Il portavoce della polizia di Dun esclude che sia avvenuta tramite “circostanze sospette“.

Lo scorso agosto Stella si era separata dal marito, il fotografo francese David Lasnet, con cui aveva avuto quattro figli in 21 anni di matrimonio.

La carierà della Tennant comincia agli inizi degli anni ’90, quando venne scoperta, mentre studiava scultura a Winchester, da Steven Meisel che l’aveva scelta per la celebre copertina di Vogue Italia del dicembre 1993. Il fotografo era rimasto colpito dall’anello al naso che Stella si era rifiutata di togliere sul set e l’aveva su due piedi reclutata per una campagna pubblicitaria di Versace a Parigi.

La modella divenne una presenza fissa sulle passerelle di Versace, Valentino e Alexander McQueen e nelle campagne promozionali di grandi firme come Calvin Klein, Jean Paul Gautier e Burberry. Alla fine del decennio era diventata la musa di Karl Lagerfeld che l’aveva scelta in esclusiva come nuovo volto di Chanel a causa della somiglianza con la leggendaria Coco. Incinta del primo figlio, nel 1998 aveva annunciato l’addio alla moda.

Negli ultimi anni aveva abbracciato varie cause ecologiche e contro il sistema della fast fashion: l’anno scorso durante un intervista aveva dichiarato che non comprava più di cinque capi di vestiario all’anno riutilizzando gli abiti che aveva dagli anni Novanta: “Alla mia età – aveva spiegato – è normale non essere cosi’ interessata nel consumismo“.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it