Processo stragi mafia: Messina Denaro non si presenta

Il boss mafioso Matteo Messina Denaro si è rifiutato di comparire al processo dove è imputato come mandante delle stragi di Capaci e di via D’Amelio.

La corte ha comunicato che, dopo la rinuncia del mandato del suo legale, Messina Denaro non ne ha nominato un altro. Gli è stato, quindi, designato come difensore d’ufficio Calogero Montante. A rimettere il mandato era stata la nipote del boss, l’avvocato Lorenza Guttadauro. In aula a Caltanissetta era stato predisposto il collegamento audiovideo con il carcere de L’Aquila.

L’udienza è stata rinviata al 23 marzo per le conclusioni della difesa.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it