ritrovati 24mila euro nella proprieta Montino Cirinnà

Ritrovati 24 mila euro in una cuccia. L’azienda è di Montino sindaco di Fiumicino

Durante alcuni lavori sono stati ritrovati 24 mila euro in banconote da 500. I soldi erano sotto una cuccia malandata all’interno dell’azienda agricola di proprietà di Esterino Montino, Sindaco di Fiumicino, e Monica Cirinnà.

A denunciare ai Carabinieri il ritrovamento nella tenuta di famiglia è stato uno dei figli della coppia. Secondo quanto raccontato ai militari i soldi erano avvolti in una busta e nascosti dentro la cuccia non più utilizzata, vicino ad un capannone. Lo stato di conservazione delle banconote ritrovate appare molto buono, segno che possano essere state collocate nella cuccia non troppo tempo fa e che qualcuno aspettasse soltanto il momento giusto per recuperarle.

I Carabinieri ora stanno indagando e facendo controlli incrociati per capire se il denaro è il frutto di una rapina o ancora del mercato di spaccio di droga che in zona è aumentato. È questa infatti l’idea di Esterino Montino. Per lui e la Senatrice Monica Cirinnà il collegamento deve essere proprio con il giro di spaccio di stupefacenti, tempo fa sgominato proprio dai carabinieri nella zona di Capalbio.

Monica Cirinnà ha anche dichiarato di essere “felice che i 24 mila euro ritrovati, molto probabilmente frutto di qualche reato compiuto da malviventi, saranno nella disponibilità del Fondo unico per la giustizia e che verranno utilizzati per fini di pubblica utilità. E’ questo il comportamento corretto che ogni cittadino onesto deve tenere e siamo orgogliosi di quanto fatto. Rimarremo in contatto con la Procura e il comando generale per sapere l’evolversi delle indagini“.

Esterino Montino ha dichiarato: “In questa zona i Carabinieri hanno fatto un lunghissimo lavoro su una situazione di spaccio durata un paio d’anni a cui sono seguiti degli arresti. Gente che veniva da fuori e si dava appuntamento in mezzo ai boschi per acquistare o vendere droga e forse quei soldi sono i proventi mai recuperati di questo traffico“.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it