Taxi - Roma

Roma, scende dal taxi e tenta di sparare ad una bambina

Roma– Poteva essere una tragedia, ma il folle intento di un tassista è andato male. Un uomo di 46 anni ha tentato di sparare verso un balcone dove erano presenti una bambina di sei anni e suo padre. E’ successo a Roma, in via Domenico Cavalca in zona Fidene.

Il 46enne, C.M., ha sparato dal finestrino due colpi, poi è sceso dall’auto cercando di sparare il terzo colpo, ma l’arma si è inceppata. Il fatto è avvenuto intorno alle ore 17 di ieri e l’uomo ha tentato di sparare tre colpi di pistola prima di provare ad arrendersi. Poco dopo è stato fermato dalla Polizia del Reparto Volanti, ma l’uomo non si è fermato di fronte agli agenti cercando di aggredirli. E’ stato poi arrestato per tentato omicidio.

Gli agenti hanno trovato bottiglie di alcolici e psicofarmaci e la polizia scientifica ha poi recuperato il proiettile che si era inceppato.
Attualmente si trova in ospedale in uno stato di alterazione da psicofarmaci e alcol.

Gli agenti si sono poi diretti verso casa dell’uomo per una perquisizione e qui hanno trovato un fucile da soft air e una pistola a gas cal. 4,5 e del munizionamento. Sono in corso anche gli accertamenti per quanto riguarda la licenza del taxi che guidava e il porto d’armi.

 

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it