sardegna

Sardegna: violento nubifragio nel sud. Un morto e molti dispersi

Piove da più di 24 ore nel sud della Sardegna. Una pioggia continua che ha portato l’allagamento di centinaia di case, negozi e garage. 

Un uomo di 80 anni, residente a Sant’Anna Arresi, è stato portato via dalla furia dell’acqua quando si trovava nella sua auto. Purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare. Sempre a Sant’Anna Arresi l’acqua sta creando non pochi problemi agli abitanti che vivono nella strada che dal paese porta alla spiaggia di Porto Pino, famosa per le sue dune bianche. In più è notizia confermata del ritorvamento del giovane, sempre dello stesso paese della Sardegna, di cui si erano perse le tracce nelle prime ore del giorno.

Sponstandoci verso il capoluogo, i Vigili del Fuoco  sono alla ricerca di quattro cacciatori usciti, nonostante il forte maltempo, per una battuta nella zona di Sarroch, in provincia di Cagliari. Secondo la segnalazione ricevuta, i quattro si erano diretti nell’area di Rio Spagnolu, dove le squadre dei soccorsi stanno cercando di rintracciarli.  

A Siliqua, a causa delle infiltrazioni, parte di una casa, già lesionata, è crollata. All’interno si trovavano due anziani e il figlio, nessuno è rimasto ferito. Altri cinque cacciatori di cui si erano perse le tracce sono stati ritrovati e soccorsi con l’elicottero a Villa San Pietro sempre in provincia di Cagliari. I cinque uomini sono in ipotermia a causa del freddo e della pioggia.

La Sardegna ultimamente è vittima di attacchi atmosferici come quello che si è abbattuto a maggio scorso. Il centro commerciale che si trova a Pirri è totalmente allagato; negozi, parcheggio sotterraneo e anche il reparto dedicato ai beni di prima necessità. L’Anas ha chiuso in entrambe le direzioni la statale 554 diramnedo un comunicato stampa che dice: “La strada  è chiusa tra i chilometri 2.9 e 3.6 e il traffico è deviato sulla strada statale 131 dir“.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it