biancocelesti

Serie A: il Milan tris al Venezia. il Sassuolo e l’Atalanta travolgono le avversarie. Il Napoli torna alla vittoria in casa. Partita pazza all’Olimpico. Inter vince.

VENEZIA MILAN 0-3: Il Milan vince 3-0 con il Venezia e si prende provvisoriamente il primo posto il classifica. I rossoneri controllano il match dall’inizio, sbloccando il risultato dopo quasi due minuti di gioco. Leao corre sulla fascia sinistra e offre a Ibrahimovic un pallone da tirare in rete: 0-1 al 2′. A chiudere la partita, in avvio di ripresa, provvede Theo Hernandez. Al 48′, l’esterno fa centro battendo Romero sul primo palo: 0-2. Al 59′ cala il sipario. Rigore per fallo di mano di Svoboda, Theo Hernandez non sbaglia dal dischetto: 0-3 e il Milan vola a 48 punti.

EMPOLI SASSUOLO 1-5: il Sassuolo torna a vincere e aggancia in classifica, a quota 28 punti, proprio l’Empoli. Berardi sblocca la partita prima del quarto d’ora su rigore. Henderson firma il pari immediato, ma Raspadori riporta avanti i suoi al 24′. Nella ripresa Viti viene espulso dopo due gialli in un minuto, entra Scamacca e fa tris. Anche un palo per l’attaccante e, sulla ribattuta, arriva la doppietta di Raspadori. Nel recupero bis anche per Scamacca.

ATALANTA UDINESE 6-2: Tutto facile per l’Atalanta che si impone in trasferta con un 6-2 all’Udinese con i giocatori contati per il Covid, inaugurando il 2022 con una vittoria che mancava dal 12 dicembre. Pasalic firma il vantaggio di testa al 17′, raddoppia l’ex Muriel dopo 5’. Prima dell’intervallo il tris di Malinovskyi, Molina riapre il secondo tempo, e Muriel trova la doppietta personale prima dei gol di Beto, Maehle e Pessina. In classifica l’Atalanta al nono successo in trasferta, conserva il quarto posto con 41 punti, mentre i friulani sono 14esimi a quota 20.

NAPOLI SAMPDORIA 1-0: Il Napoli torna alla vittoria al Maradona, dopo tre sconfitte consecutive. Agli azzurri basta un gol di Petagna al 43′ del primo tempo per superare la Sampdoria. Nota stonata l’infortunio a Capitan Insigne, costretto a uscire alla mezz’ora per un problema muscolare, tra gli applausi del pubblico. In classifica i partenopei sono terzi con 43 punti.

ROMA JUVENTUS 3-4: partita pazza all’Olimpico. Spettacolo, emozioni e 7 gol nel big match dove la Juventus sotto 3-1 al 70′ contro i padroni di casa della Roma rimonta in 7′ imponendosi 4-3 e restando in scia a Napoli e Atalanta per un posto in Champions League. Tante recriminazioni per i giallorossi che sprecano con Pellegrini il rigore del 4-4. In classifica bianconeri quinti con 38 punti, i giallorossi sesti.

INTER LAZIO 2-1: L’Inter batte 2-1 la Lazio. Nel primo tempo al vantaggio dei padroni di casa con Bastoni al 30′ risponde Immobile al 35′; il gol decisivo arriva al 22′ del secondo tempo ad opera di Skriniar. In classifica i nerazzurri mantengono la vetta con 49 punti, uno in più del Milan e un match in meno dei rossoneri, mentre i biancocelesti sono sesti a quota 32 insieme a Roma e Fiorentina ma i viola devono recuperare due partite.

 

 

 

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it