alcaraz

US Open: Sinner travolto da Alcaraz che vola in semifinale

Jannik Sinner crolla davanti ad un Alcaraz davvero combattivo e con tutta la voglia di conquistare la sua prima semifinale in uno Slam e ci riesce. Dopo cinque set si è arreso e Jannik in conferenza stampa ha dato libero sfogo alla sua delusione: “Ho avuto sconfitte pesanti, senza dubbio questa è in cima alla lista. Farà male per un po’, ma domani è un altro giorno. Oggi cerco solo di prendere i lati positivi, ma è dura. Ci sono stati dei set point nel secondo set, alcuni sono andati dalla mia parte e altri dalla sua. Stavo servendo molto bene, specie in quel momento, ma è andata così. Non ho potuto trovare la via per chiudere il break”.

Alcaraz ancora non ci crede e non sa come ha fatto a chiudere quel match point nel quarto set: “Lì, onestamente, non so proprio come ho fatto. Ho avuto fiducia in me stesso, nel mio gioco, è difficile chiudere un match del genere in questo momento, è difficile rimanere calmi, ma la fiducia in se stessi è fondamentale. Jannik è un grande giocatore, lo avete visto tutti. È stato incredibile”.

Ora gli spetta Frances Tiafoe che lui ricorda così: “Tutti conoscono il suo livello, ha battuto Nadal, ha battuto Rublev in tre set, ha molta fiducia e anche per lui questo campo è speciale. Cercherò di apprezzare il momento, è la mia prima semifinale in uno Slam, domani avrò tempo di pensare alla partita. Adesso posso riposarmi”.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it