(VIDEO) – Alluvione in Sardgena: sino ad ora tre morti e due dispersi

(Immagini e montaggio di Marcello Polastri)

Lo aveva annunciato e lo abbiamo pubblicato anche noi  l’Avviso di ALLERTA ROSSA per molte zone della Sardegna. Purtroppo, sono due i morti ne Comune di Bitti a causa dell’alluvione che si sta abbattendo nel paese del Nuorese. Un uomo è stato travolto dall’acqua mentre era a bordo del suo fuoristrada.

La seconda vittima sarebbe un anziano, annegato in casa. Tra i due dispersi, invece, c’è sicuramente una donna anziana, di cui non si hanno più notizie da alcune ore.

La terza vittima è un uomo che è stato travolto dall’acqua mentre era a bordo del suo fuoristrada.

Il paese è isolato da ore e i tecnici dell’Enel sono riusciti a superare una frana e ad arrivare nel centro abitato per la riparazione del guasto che ha fatto saltare l’elettricità e l’uso dei cellulari che per ore ha impedito la comunicazione. Mobilitati tutti dal Sindaco del paese Giuseppe Ciccolini, i volontari della Protezione Civile, i Vigili del Fuoco,  le Forze dell’Ordine che stanno  coordinando le operazioni di soccorso.

Il sindaco di Nuoro Andrea Soddu come massima autorità di Protezione Civile della città, vista la situazione meteorologica che sta condizionando pesantemente la viabilità delle strade 129 (altezza Manasuddas) e 131 d.c.n. direzione Olbia, invita i cittadini alla massima prudenza e a non mettersi in viaggio nei tratti stradali sopraindicati.

“Chiedo ai cittadini buonsenso e attenzione – scrive su Facebook il sindaco – la Protezione Civile regionale ci ha comunicato da ieri l’allerta rossa per rischio idrogeologico, segnalandoci che le piogge nel nostro territorio sarebbero state particolarmente ingenti. Stamattina ci è stata comunicata la chiusura di un tratto della 129 mentre sulla 131 d.c.n all’altezza di Marreri la situazione è preoccupante a causa della pioggia e della visibilità ridotta. Il comune, la Polizia Locale, la Protezione Civile, Anas, le Forze dell’Ordine e i Vigili del Fuoco sono costantemente al lavoro per arginare le situazioni di emergenza, nel frattempo si invitano i cittadini alla massima prudenza e a evitare di mettersi in viaggio fino a quando lo stato di allerta non sarà rientrato”.

Condividi
Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it