incidente sul lavoro

Ancora una morte e feriti sul lavoro

Ennesima morte bianca sul lavoro. Un operaio di 47 anni è morto in uno stabilimento di Santa Croce sull’Arno (Pisa), situato nella zona di via del Bosco.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e il 118 che ha assistito anche un collega del deceduto. Accertamenti già avviati dai Carabinieri e dal personale Asl della Medicina del Lavoro.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo sarebbe sceso in uno scavo per effettuare alcuni controlli quando è stato travolto da una massa di terra di una parete che ha ceduto. La Procura di Lanciano ha aperto un’inchiesta.

Nello stesso giorno, non una morte bianca, ma comunque due operai sono rimasti feriti, uno in modo grave, in mattinata a Turbigo (Milano) all’interno di una centrale termica, mentre stavano lavorando. I due operai sarebbero precipitati da un’altezza di circa quattro metri. Un 49enne ha riportato traumi al cranio, al volto e a un braccio ed è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Niguarda di Milano. Il secondo, 42 anni, è rimasto ferito a una spalla e a un braccio ed è ricoverato in ospedale a Varese.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it