Banca d’Italia, rilevate tentate truffe con nome e logo: “Non rispondete”

Banca d’Italia ha rilevato l’esistenza di tentativi di truffe realizzate mediante l’utilizzo di documenti, indirizzi di posta elettronica o pagine web che contengono il suo nome e il logo.

Oltre al simbolo di Bankitalia, in queste truffe è presente anche il logo dell’Unità d’Informazione Finanziaria. All’utente si richiedono pretestuosi pagamenti riconducibili alle attività svolte dalle stesse istituzioni. Sul proprio sito la Banca ha diramato questa nota: “A titolo esemplificativo, richieste di commissioni per finalità antiriciclaggio, oneri fiscali o spese per consentire l’accredito di somme di denaro. La Banca d’Italia e la Uif sono completamente estranee a tali iniziative; si invita pertanto a diffidarne e a non fornire alcuna risposta alle richieste eventualmente ricevute. La Banca d’Italia e la UIf segnalano gli episodi della specie alle Autorità competenti, riservandosi ogni altra iniziativa a tutela delle proprie ragioni e della propria immagine“.

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it