Bari: 56 arresti per traffico di sostanze stupefacenti

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 56 persone. A emetterla il Gip presso il Tribunale di Bari, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia.

Alle persone arrestate sono riconosciuti gravi indizi di colpevolezza per la partecipazione ad un sodalizio dedito al narcotraffico. Un associazione diretta e promossa da esponenti dell’organizzazione criminale di tipo mafioso-camorristico denominata clan Parisi – Palermiti, operante su Bari e provincia.

Le indagini hanno consentito di delineare il sodalizio dedito al narcotraffico in tutti i suoi elementi sintomatici. Era stata costituita una struttura gerarchicamente articolata, composta da organizzatori, promotori, dirigenti e partecipanti. Grazie al controllo del territorio, sulla scorta delle qualità mafiose dei promotori, il gruppo riusciva a gestire il mercato degli stupefacenti. Lo hanno fatto ricorrendo, all’occorrenza, anche alla violenza e all’utilizzo di armi.

Sequestrati, inoltre, circa 80 kg di hashish, 7 kg di cocaina e 2 kg di marijuana.

Il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari. All’esecuzione delle misure cautelari odierne, seguirà l’interrogatorio di garanzia e il confronto con la difesa degli indagati. L’eventuale colpevolezza, in ordine ai reati contestati, dovrà essere accertata in sede di processo nel contraddittorio tra le parti.

(Screenshot Video)

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it