Caso Regeni, Tajani: “Lavoriamo per la verità”

Il Ministro degli Esteri Antonio Tajani ha detto, in merito al caso Regeni: “Continuiamo a lavorare per raggiungere la verità, affinché i colpevoli dell’omicidio vengano condannati. Continueremo a insistere con l’Egitto perché si possa fare piena luce e i colpevoli possano essere perseguiti. Ma dobbiamo parlare con l’Egitto su altri temi perché noi abbiamo il dovere di garantire la stabilità del Nord dell’Africa e della Libia”.

Il Ministro della Difesa, Guido Crosetto, è ottimista: “Penso che avremo verità sul caso Regeni. Penso ci sia la volontà da parte dell’Egitto di cooperare al 100% con l’Italia, perché c’è la necessità delle due nazioni di parlarsi e cooperare anche per la sicurezza e gli equilibri del Nord Africa. Hanno tutti interesse e volontà – ha concluso Crosetto – nel darci risposte chiare e serie nel tempo più veloce possibile”.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it