Cina: si a Palestina nell’ONU e a negoziato pace Ucraina – Russia

Il Ministro degli Esteri cinese Wang Yi, a proposito del conflitto tra Israele e la Palestina ha rinnovato  il “pieno supporto” al dialogo e alla fine del conflitto.

Wangfujing ha ribadito il consenso della Cina sulla possibilità per la Palestina di entrare  a pieno titolo nel connesso delle Nazioni Unite e ha invitato alcuni membri del Consiglio di Sicurezza è di “non creare ostacoli”.

Il Ministro degli Esteri conese, in un briefing a margine dei lavori del Congresso nazionale del popolo, si è espresso anche a favore di un negoziato per riportare la pace in Europa teatro del conflitto tra Ucraina e Russia.

La Cina sostiene gli sforzi per lo svolgimento a tempo debito di una conferenza internazionale di pace riconosciuta sia dalla Russia sia dall’Ucraina, in grado di garantire la pari partecipazione di tutte le parti e le discussioni eque su tutti i piani di pace” – ha detto Wang.

Il nostro obiettivo è trovare la strada per far partire i colloqui di pace. Tutti i conflitti devono finire al tavolo delle trattative: prima iniziano i colloqui, prima arriva la pace” – ha aggiunto Wang.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it