COP28, Meloni: gli impegni dell’Italia

La Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha partecipato all’High Level Event on Adaptation durante la COP28. Ha evidenziato la persistenza di un notevole “gap di adattamento” nonostante i progressi dopo l’Accordo di Parigi. Ha sottolineato che risposte inadeguate amplificano gli impatti dei cambiamenti climatici, aumentano le tensioni sulla scarsità delle risorse e ostacolano il progresso verso lo sviluppo sostenibile. Meloni ha affermato che l’adattamento è una priorità, specialmente per l’Italia, considerando la sua posizione geografica nel Mediterraneo.

La Presidente del Consiglio ha menzionato il Piano Mattei, concentrandosi sull’agricoltura per l’Africa. Ha annunciato che Roma contribuirà con 130 milioni di euro al Fondo ‘Loss & Damage’, mentre l’UE contribuirà con 25 milioni di euro. Inoltre, Meloni ha dichiarato che l’Italia destinerà una parte significativa del Fondo Italiano per il Clima, 4 miliardi di euro, alle nazioni più vulnerabili dell’Africa per iniziative di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici.

Ha affrontato l’incolumità alimentare, sottolineando l’impegno a garantire alimenti sani per tutti, ma ha sollevato preoccupazioni riguardo allo sviluppo di alimenti in laboratorio, esprimendo la volontà di evitare un mondo in cui i ricchi consumano alimenti naturali mentre i poveri si affidano a quelli sintetici, con impatti sulla salute imprevedibili.

In seguito, Meloni ha incontrato il Presidente dello Stato d’Israele, Isaak Herzog, esprimendo la solidarietà italiana dopo un grave attentato di Hamas. Ha confermato l’impegno umanitario per Gaza, con l’invio di medici pediatri negli Emirati Arabi Uniti e l’arrivo della nave Vulcano ad Al Arish.

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it