Elezioni Basilicata: caos totale nel Centrosinistra

Caos totale nel centrosinistra in Basilicata in vista delle elezioni regionali 2024 in programma il 21 e 22 aprile. L’oculista Domenico Lacerenza ha rinunciato alla candidatura alla presidenza della Regione. A pochi giorni dalla chiusura delle liste, tutto viene rimesso in discussione.

PDe Movimento 5 Stelle tentano in extremis di trovare una quadra – i contatti sono in corso – ma alla luce della situazione, non escludiamo di correre da soli, fanno sapere fonti di Campo Marzio. Una ‘situazione’ dovuta alle divisioni nel Pd, l’accusa dei pentastellati. “Lacerenza era la persona giusta ma è stato impallinato dai giochi di corrente locali” – ha dichiarato Giuseppe Conte.

Una presa di posizione che non depone a favore di una nuova soluzione unitaria. Ma nella maionese impazzita della Basilicata, a questo punto, nulla è più da escludere.

Di certo, Conte ribadisce il no su Angelo Chiorazzo, mentre è in atto un tentativo in atto di rimettere in pista la sua candidatura, già sostenuta da gran parte dei dem lucani – grande sponsor del ‘re delle coop bianche‘ è stato Roberto Speranza in questi mesi – su cui potrebbero convergere Azione e Verdi.

Avanti tutta su Chiorazzo” – ha scritto il coordinatore lucano dei verdi, Giuseppe Digilio, sui social.


Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it