fabbrica-ilva- ph.pixabay

Ex Ilva: sciopero di 48 ore nell’area Altoforni

I rappresentanti sindacali delle Rsu Fim, Fiom e Uilm di Acciaierie d’Italia hanno inviato un comunicato formale all’azienda, esortandola a non interrompere l’attività dell’impianto Afo2 nello stabilimento di Taranto. Quest’ultimo, secondo quanto riportato, sarebbe già in fase di riduzione della produzione di carica. Inoltre, i sindacati hanno annunciato lo stato di agitazione immediato e un periodo di sciopero di 48 ore per i lavoratori dell’area Altoforni, a partire da domani. Tale decisione è stata presa in coincidenza con l’assemblea di Acciaierie d’Italia, in programma per la stessa giornata.

L’azienda aveva precedentemente emesso una comunicazione, spiegando la necessità di avviare un programma di interventi manutentivi che coinvolge diverse aree produttive, incluso l’Altoforno 2, che dovrebbe essere fermo per sette giorni.

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it