Gelo, atteso anche “big snow” sulle Alpi e in Pianura Padana

Gelo in arrivo sull’Italia nelle prossime ore con temperature in picchiata fino a 15 gradi da Nord a Sud. Dopo un inizio di dicembre insolitamente caldo, l’aria fredda di matrice polare è pronta ad invadere il nostro Paese. Adnkronos citando Mattia Gussoni, meteorologo del sito iLMeteo.it, dal pomeriggio, ad iniziare dalle Alpi, le temperature caleranno in modo diffuso e, dalla sera, avvertiremo un deciso cambiamento ovunque: sono attese anche delle precipitazioni intense sul Nord-Est, poi verso le regioni tirreniche. La quota neve sarà inizialmente sui 1500 metri poi calerà in modo significativo fino a circa 500-600 metri, anche sull’Appennino settentrionale esposto alle correnti fredde da Nord-Est.

Le Alpi sono, infatti, sommerse di neve ed un’altra intensa nevicata è prevista oggi tra Est Lombardia, Triveneto, Austria e Slovenia: si attendono accumuli di neve fresca oltre il mezzo metro, in Italia avremo picchi di 60-80 cm in Friuli, in Tirolo altri 60 cm ed in Slovenia circa 90. Tantissima neve per l’inizio della stagione sciistica, in controtendenza con le ultime 2 stagioni invernali caratterizzate da estrema siccità.

Domenica 3 dicembre sarà la giornata più fredda, con estese gelate al mattino in pianura al Centro-Nord e massime difficilmente oltre i 4-5 gradi al Nord, 7-10°C al Centro; anche al Sud passeremo dagli attuali 25 gradi a circa 15-17.

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it