lgbt-transgender-studente-ph.pixabay

ONU, disappunto contro divieto Lgbt+ in Russia

L’ONU ha espresso oggi il suo disappunto per il divieto del movimento internazionale Lgbt+ in Russia, sottolineando che “nessuno dovrebbe subire incarcerazioni per il suo impegno nei confronti dei diritti umani o perdere i propri diritti a causa dell’orientamento sessuale o dell’identità di genere”.

La decisione della Corte Suprema russa di vietare tale movimento espone i difensori dei diritti umani e coloro che si battono per i diritti delle persone Lgbt+ a essere etichettati come ‘estremisti’, un termine con gravi conseguenze sociali e penali in Russia, ha dichiarato l’Alto Commissario per i diritti umani, Volker Türk, in un comunicato stampa.

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it