Razzi

Razzi lanciati sull’aeroporto di Erbin: 5 feriti e 1 morto

Ieri sera sono stati lanciati tre razzi sull’aeroporto di Erbil, nel Kurdistan iracheno. Uno di questi è atterrato in una zona residenziale. Situata vicino ad una base militare che ospita truppe straniere della coalizione e guida americana, uccidendo un contractor civile straniero, pare di nazionalità statunitense. I feriti, invece, sono cinque, tra cui un soldato americano.

Per quanto riguarda i militari del nostro Paese, non sono stati coinvolti.

Da quanto riportato dalla televisione curda Rudaw, i razzi sono stati lanciati dal distretto di Hamdaniya. Anthony Blinken, il Segretario di Stato degli Stati Uniti, ha richiesto che sia svolta un’indagine sull’attacco, promettendo di “chiedere conto ai responsabili”.

Ho contattato il Primo Ministro – continua Blinken – del governo regionale del Kurdistan, Masrour Barzani, per discutere del fatto e per impegnarmi a sostenere tutti gli sforzi per indagare”.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it