Secondo Kiev Berlusconi: “baratta reputazione dell’Italia con amicizia con Putin”

Mykhailo Podolyak, Consigliere del Presidente ucraino Zelensky, ha commentato le dichiarazioni di ieri del leader di Forza Italia: “Berlusconi è un agitatore vip che agisce nel quadro della propaganda russa, baratta la reputazione dell’Italia con la sua amicizia con Putin. Le sue parole sono un danno per l’Italia”.E ha aggiunto:  “Getti la maschera e dica pubblicamente di essere a favore del genocidio del popolo ucraino”.

Invece il Portavoce del Ministero degli esteri ucraino, Oleg Nikolenko, su Facebook ha scritto che: “le accuse insensate di Berlusconi contro Zelensky sono un tentativo di baciare le mani di Putin, insanguinate fino ai gomiti. Un tentativo di dimostrare la sua lealta’ al dittatore russo”. Nikolenko ha concluso con l’apprezziamento alla pronta risposta di Meloni,che ha riaffermato l’incrollabile sostegno all’Ucraina.

Oltre alla Premier si è aggiunto il commento del Ministro degli Esteri, Antonio Tajani: “La posizione del Governo è sempre la stessa. Berlusconi è un uomo di pace, non ha cambiato di certo le sue posizioni a sostegno dell’Ucraina, della Nato e dell’Occidente. Abbiamo sempre votato nella stessa maniera e continueremo a votare così”. Il Ministro della Difesa Guido Crosetto ha commentato da parte sua che: “parlano gli atti di questo Governo, quelli approvati da questo Parlamento e da tutte le forze politiche. La posizione dell’Italia non può essere messa in discussione e non è messa in discussione da nessuna forza, né di maggioranza, né di larga parte dell’opposizione”.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it