Trasferta americana per Giorgia Meloni

Nella notte, la Premier Giorgia Meloni è atterrata a Washington per la sua missione negli Stati Uniti. La Presidente del Consiglio, in mattinata, sarà al Congresso americano per incontrare i leader di diversi gruppi parlamentari e poi sarà alla Casa Bianca per il bilaterale con il Presidente Joe Biden.

L’incontro tra Biden e Meloni servirà “per riaffermare il forte rapporto tra Stati Uniti e Italia“. Discuteranno gli interessi strategici comuni, tra cui il sostegno all’Ucraina contro l’aggressione della Russia, gli sviluppi in Nord Africa e un maggiore coordinamento transatlantico rispetto alla Cina.

Alla sua prima trasferta americana, Giorgia Meloni ha l’obiettivo di incassare il sostegno USA. L’Africa, il Mediterraneo, la spinta allo sviluppo anche per contenere le migrazioni saranno il “filo rosso” della missione.

I legami sono “forti” e “profondi”, dicono americani e italiani nel presentare un bilaterale nel quale Meloni discuterà con Biden anche dell’agenda del prossimo G7 a guida italiana. Sarà l’Africa la protagonista. La Premier chiederà a Biden di sostenere il nuovo approccio nei confronti dei Paesi di partenza e di transito dei migranti, che ha portato anche al recente accordo tra Ue e Tunisia.

Oggi si è tenuto un pranzo di lavoro al Senato americano per Giorgia Meloni. Dopo i saluti iniziali è intervenuta la premier italiana che ha ringraziato Capitol Hill per l’accoglienza calorosa. La Premier ha sottolineato l’importanza di stare al fianco dell’Ucraina per il mondo intero.

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it