Amazon, creati oltre 18mila posti di lavoro in Italia

Sono oltre 18.000 i posti di lavoro creati da Amazon in Italia. Al fine di favorire ascolto e dialogo con le comunità locali in cui opera, Amazon ha aperto le porte del suo centro di distribuzione di Torrazza Piemonte a rappresentanti delle istituzioni e della comunità locale.

Durante l’incontro sono stati presentati e condivisi i risultati della ricerca “Il futuro del lavoro: viaggio attraverso la percezione del lavoro nell’Italia di oggi” commissionata a Ipsos con uno spaccato regionale.

Al confronto, Amazon ha invitato il Professor Francesco Figari, docente ordinario presso il Dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa dell’università del Piemonte Orientale, che ha commentato i risultati insieme ai ricercatori Ipsos e i manager dell’azienda.

Soddisfatto Lorenzo Barbo, amministratore delegato di Amazon Italia Logistica: “Gli investimenti che mettono al centro le persone e il loro benessere sono quelli che generano sempre il risultato migliore sul lungo periodo. Cito solo due dati emersi da questa seconda indagine: il 76% dei nostri dipendenti apprezza del proprio posto di lavoro la formazione e crescita professionale, dato superiore sia ai risultati emersi a livello italiano che nell’approfondimento piemontese ed inoltre il 64% di loro si ritiene soddisfatto della retribuzione e dei benefit“.

Quanto emerge dalla ricerca presentata è sicuramente in linea con le indicazioni relative al mercato del lavoro italiano che sta registrando un momento positivo. Guardando ad esempio al tasso di occupazione attualmente è al massimo storico, anche in Piemonte, e realtà industriali come questa di Amazon a Torrazza Piemonte contribuiscono certamente a tale andamento“. Questo il commento del Professor Francesco Figari.

(Foto da Pixabay)

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it