Aumentano contagi Covid in Italia, stentano le vaccinazioni

Aumentano i contagi Covid in Italia, stenta invece la campagna vaccini. Cittadini e medici di famiglia sono in difficoltà, come riporta l’Adnkronos, non si trovano le dosi.

La direzione della Prevenzione del Ministero della Salute ha convocato le Regioni, domani per una Cabina di regia straordinaria proprio sulle vaccinazioni e sull’ipotesi di istituire open day nazionali per rilanciarle. La riunione di martedì, però, sarà fondamentale anche per comprendere le ragioni dietro alla mancata accelerazione sulle vaccinazioni, a rilento sul territorio.

Condivido l’idea, che mi pare ottima, del direttore della Prevenzione Francesco Vaia di tornare a fare gli open day vaccinali per il Covid, anche per semplificare le procedure. Mi risulta che ci siano persone, anche anziane, che risiedono in regioni diverse dalla propria che non si possono vaccinare per le anagrafiche diverse. Io credo che sia una buona idea rimettere gli open day anche riattivando gli hub delle regioni“. Ha parato così all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore Malattie infettive dell’ospedale policlinico San Martino di Genova.

L’adesione alla vaccinazione anti-Covid in Italia è veramente scadente ed è triste che sia così“. Forti le parole del virologo Fabrizio Pregliasco, soffermatosi con Adnkronos Salute, sulla totale assenza di vaccini in alcune regioni. “Ben vengano dunque iniziative come gli Open day vaccinali. Il Covid è in crescita, se è vero che nella stragrande maggioranza dei casi non è grave, nell’anziano, nel soggetto a rischio, nell’anziano a rischio che magari non si è vaccinato o si è stancato di vaccinarsi, può arrivare ancora a uccidere“.

(Foto da Pixabay)

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it