Ancora guai per l’ivoriano condannato per l’omicidio di Meredith Kercher

Finisce nuovamente nei guai Rudy Guede, il 36enne ivoriano condannato per l’omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher.

Secondo quanto appreso e riportato dall’Adnkronos l’uomo deve rispondere di maltrattamenti, violenza e lesioni personali nei confronti della ex compagna.

L’ivoriano è uscito dal carcere a giugno scorso, dopo 13 anni di detenzione. Guede, tra semilibertà e una collaborazione nel Centro studi criminologici di Viterbo, è stato raggiunto stamani dalla misura cautelare del divieto di avvicinamento a 500 metri dalla ex compagna e braccialetto elettronico.

(Screenshot SKY)

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it