Burkina Faso, attaccata una moschea: decine di morti

Un grave attacco ha colpito ieri una mosche in Burkina Faso, nel quale hanno perso la vita decine di persone. È accaduto nella moschea di Natiaboani, dove stavano pregando decine di fedeli musulmani la scorsa domenica, momento in cui è stato sferrato l’attacco. Nello stesso giorno si è verificato un ulteriore attacco mortale, contro cattolici riuniti in una chiesa. Le notizie sono state riportate dall’AFP e da fonti di sicurezza e locali.

Proprio queste fonti hanno confermato l’accaduto: “Persone armate hanno attaccato una moschea a Natiaboani intorno alle 5 del mattino di domenica, uccidendo diverse decine di persone. Le vittime erano tutti musulmani, per lo più uomini che si erano riuniti nella moschea per pregare. I terroristi sono entrati in città nelle prime ore del mattino. Hanno circondato la moschea e sparato sui fedeli che si trovavano lì per la prima preghiera del giorno, molti dei quali sono stati uccisi, tra cui un importante leader religioso“.

(Foto da Pixabay)

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it