influenza

Influenza: in una settimana 207mila casi. Colpiti under 5

Il rapporto Influnet dell’Istituto Superiore  di Sanita’  relativo alla settimana 1-7 novembre, indica una partenza della curva delle sindromi simil-influenzali o dell’influenza in Italia molto forte. Si osserva attualmente un’incidenza pari a 3,5 casi per mille assistiti. I maggiormente colpiti sono i bambini al di sotto dei cinque anni.

Sono stati stimati nell’ultima settimana circa 207.000 casi, per un totale di circa 573.000 casi a partire dall’inizio della sorveglianza ad ottobre.

Nella stagione 2019-20, in questa stessa settimana, il livello di incidenza era pari a 1,15 casi per mille assistiti inferiore a quello osservato nell’attuale stagione (3,49).

Gli agenti virali che circoleranno sono quattro, due di tipo A (H1N1 e H3N2) e due di tipo B (B/Victoria e B/Yamagata). L’osservato speciale sarà ovviamente il Sars CoV-2. La grande ondata dell’influenza è attesa tra fine novembre e inizio dicembre, ma i primi casi da virus di tipo A/H3N2 sono stati già isolati nel nord Italia e nel Lazio.

Vista la situazione anziani e pazienti fragili dovrebbero affrettarsi a fare il vaccino, l’unica vera arma di difesa. Il Ministero della Salute ha dato il via libera alla doppia vaccinazione in contemporanea, quella contro il Covid-19 e quella contro l’influenza.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it