Medvedev: “Sanzioni alla Russia? Dovremo ricordarcene e vendicarci”

L’ex Presidente russo, Dmitry Medvedev, ha commentato con un post su Telegram le recenti sanzioni dell’Unione Europea ai danni della Russia.

Si siamo abituati alle loro infinite sanzioni – ha scritto – e abbiamo imparato a conviverci: queste restrizioni non sono più dirette contro le autorità o le imprese del Paese, come ama dire il nostro avversario. Sono stati adottati contro l’intera popolazione della Russia. Dovremo ricordarcene e vendicarci di loro ovunque sia possibile. Sono i nostri nemici“.

(Foto da Social)

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it